Forte aperto dal martedì alla domenica. Lunedì chiuso

Il Forte di Bard casa dei grandi eventi dedicati alla fotografia

Il Forte di Bard si conferma la casa degli eventi dedicati alla fotografia con tre grandi progetti per le festività di fine ed inizio anno, cui se ne affiancheranno altri da febbraio 2020. Due le novità a partire dal mese di dicembre: torna dal 6 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020 World Press Photo, con l’edizione n. 62. Un appuntamento, quello tra il Forte e il prestigioso concorso internazionale di fotogiornalismo, che è tra gli eventi più attesi. Una occasione unica, per vivereattraverso gli occhi dei più grandi fotoreporter di oggi e i loro scatti più sensazionali, la cronaca che si fa storia del  nostro tempo.  Quest’anno, il concorso ha visto la partecipazione di 4.783 fotografi da 129 paesi diversi che hanno presentato un totale di 78.801 immagini. Una giuria indipendente ha selezionato anche quest’anno i partecipanti al World Press Photo Contest 2019. John Moore è il vincitore della foto dell’anno dell’edizione 2019 con lo scatto Crying Girl on the Border.

On Assignment, una vita selvaggia presenta per la prima volta al pubblico, dal 14 dicembre 2019 al 2 giugno 2020, le immagini dei reportage realizzati dal fotografo Stefano Unterthiner su commissione del National Geographic Magazine. Ben 77 le fotografie che saranno esposte, articolate in dieci sezioni tematiche. Una parte conclusiva (Uno sguardo al futuro), presenterà l’anteprima fotografica del progetto “Una famiglia nell’Artico”, dedicato al soggiorno di un oltre un anno, dal 2019 al 2021, che il fotografo e la sua famiglia stanno trascorrendo alle Isole Svalbard, con l’intento di documentare il fenomeno del cambiamento climatico. Sarà inoltre presentato il documentario Una vita selvaggia, che racconta il lavoro di campo di Stefano Unterthiner attraverso il materiale inedito girato nel corso di alcuni assignment realizzati dal fotografo e presentati in mostra.

E prosegue sino al 6 gennaio 2020 la mostra Mountains by Magnum Photographers promossa con la celebre Agenzia Magnum Photos di Parigi. Un inedito progetto che ha già richiamato migliaia di visitatori, dedicato alle montagne del mondo, viste, vissute e fotografate dai fotografi dell’Agenzia Magnum Photos. Dai pionieri della fotografia di montagna, come Werner Bischof a Robert Capa, George Rodger, passando per Inge Morath, Herbert List, Ferdinando Scianna, Martin Parr, Steve McCurry.

Info
T. + 39 0125 833811
ufficiostampa@fortedibard.it

Prenotazione visite per gruppi:
T. + 39 0125 833818
prenotazioni@fortedibard.it

Foto. Crediti: Stefano Unterthiner