Forte aperto dal martedì alla domenica. Lunedì chiuso

AquaLab, un dialogo tra acqua e diritto

Si terrà venerdì 16 novembre nella sala Archi Candidi del Forte di Bard, a partire dalle ore 9.30, l’incontro scientifico AquaLab, un dialogo tra acqua e diritto, organizzato dall’Associazione Forte di Bard in collaborazione con l’associazione ABC-Autonomie Beni Comuni. Nel corso della giornata, qualificati giuristi si interrogano su un rapporto nuovo dell’uomo con il bene idrico, partendo dalle problematiche della demanialità e delle concessioni per l’utilizzo delle nostre acque per arrivare alla ricerca e definizione dei nuovi paradigmi giuridici che le rivoluzioni tecnologiche e il mutamento climatico rendono oggi necessario adottare per il bene – e la sopravvivenza dell’umanità e dell’intero pianeta. L’evento è accreditato dall’Ordine degli Avvocati di Aosta. La partecipazione è gratuita con prenotazione obbligatoria.

PROGRAMMA
ore 9.30
Indirizzi di saluto
Dott.ssa Maria Cristina Ronc, Direttore Forte di Bard
Avv. Adriano Consol, Presidente dell’Ordine degli Avvocati della Valle d’Aosta

ore 10.00
Governare (con) le acque  
Ing. Raffaele Rocco: Andando alla fonte: un regime partecipato per il governo delle acque in Valle d’Aosta
Prof. Roberto Cavallo Perin: La demanialità e la sua attuale natura
Damiano Florenzano: Poteri pubblici, concessione delle acque e governo del bene idrico
Avv. Hebert D’Herin: Strumenti d’uso e di tutela delle acque

ore 12.45 Lunch

ore 14.00
Lectio “Ripensare l’acqua. Appuntamento con il pensiero critico e l’utopia concreta del Prof. Riccardo Petrella, Professore emerito dell’Università cattolica di Louvain (Belgio), autore con Mario Soares del Water Manifesto (1997) e Segretario generale del Comitato per il Contratto mondiale dell’acqua.

ore 16,00
Un ripensamento ecologico delle categorie del diritto
Riflessioni e commenti a partire dai libri di Ugo Mattei e Alessandra Quarta, Punto Di Svolta, Ecologia, tecnologia e diritto privato, Dal capitale ai beni comuni, Aboca, 2018 e di Roberto Louvin, Aqua aequa. Dispositivi giuridici, partecipazione e giustizia per l’elemento idrico, Giappichelli, 2018.
Dialogano con gli autori la Professoressa Silvia Bagni, Università di Bologna ed altri esperti e studiosi

COME PARTECIPARE
Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria. Compilare il form di adesione.
Info. T + 39 0125 833818