La Riserva Naturale del Mont Mars, natura in trionfo

Risalendo la Valle di Gressoney, nel comune di Fontainemore, a circa 14 km dal Forte di Bard, un’oasi di natura selvaggia e intatta tutta da scoprire: è la Riserva Naturale del Mont Mars che si estende per 390 ettari sul versante orografico sinistro della bassa Valle del Lys, alla testata del vallone

Scopri di più

Bassa Valle d’Aosta, terra di sorprese

Vivi la Bassa Valle d’Aosta: un viaggio nella storia, tra vigneti secolari, castagneti, vallate incontaminate e ricche di fascino, vestigia romane e medievali, tradizioni e sapori senza tempo. Il tuo viaggio comincia da Pont-Saint-Martin, porta della Valle d’Aosta, e si spinge sino a Montjovet e Verrès (foto in alto) passando

Scopri di più

Vista sul Forte: Albard, Verale e la Tête di Cou

Bella escursione su una mulattiera di origine militare che si inerpica partendo dal villaggio di Albard, raggiungibile in auto salendo da Donnas. Il percorso sale tra boschi di castagno e offre una vista eccezionale sul Forte di Bard e sulle prime cime della Valle di Champorcher.  L’area è costellata di

Scopri di più

A piedi o in arrampicata: itinerari per tutti a Hône

Attraversato il ponte in pietra che lo collega a Bard, si trova il centro abitato di Hône. Molte le opportunità di escursioni alla portata di tutti. Dal Capoluogo, a piedi, da ammirare le gole scavate nella roccia dal torrente Ayasse, lungo il Sentiero degli Orridi. Salendo il fianco della montagna,

Scopri di più

Vigneti eroici: da Donnas a Montjovet

I versanti soleggiati della Bassa Valle d’Aosta sono da secoli l’ambiente ottimale per la coltivazione della vite. I paesaggi terrazzati di Donnas danno il benvenuto al visitatore in Valle d’Aosta a pochi chilometri dalla rocca di Bard. Qui si coltivano uve Nebbiolo, Freysa e Neyret che danno vita al Vallée

Scopri di più

Arnad, capitale del lardo

A soli 3 km dal Forte di Bard, si trova Arnad, la capitale del lardo. Il Valleé d’Aoste Lard d’Arnad è un prodotto a denominazione di origine protetta che si ottiene dalla lavorazione della schiena del maiale, adeguatamente sgrassata e dalla successiva maturazione nei “doils”, antichi recipienti in legno di

Scopri di più

Una terra di castelli

La Valle d’Aosta è nota per i suoi castelli e le torri che da punti elevati dominavano un tempo vaste aree di territorio. A pochi chilometri dal Forte sono due i castelli aperti al pubblico visitabili tutto l’anno: il maniero di Issogne, residenza signorile della famiglia Challant e il Castello

Scopri di più

Il Parco del Mont Avic e la Valle di Champorcher

Il Parco naturale Mont Avic si sviluppa tra i comuni di Champdepraz e Champorcher in un contesto naturale di grande suggestione tra boschi e laghi alpini. Ambienti  modificati solo marginalmente dall’uomo, dove il terreno impervio ha limitato le attività agropastorali e turistiche. I boschi del Parco, che in passato erano

Scopri di più

Sull’antica Via delle Gallie: Pont-Saint-Martin e Donnas

La Via delle Gallie fu la prima opera pubblica realizzata in Valle d’Aosta. La strada attraversava il territorio valdostano giungendo da Eporedia (Ivrea), sino ad Augusta Prætoria (Aosta), per poi biforcarsi in direzione del Piccolo San Bernardo e del Gran San Bernardo. Il percorso conserva resti archeologici ancora visibili e

Scopri di più
© 2008 - 2017 Associazione Forte di Bard - P.I/C.F. 01087120075 - Privacy - Credits