Forte aperto dal martedì alla domenica, lunedì chiuso

Al Forte di Bard le monumentali sculture di Siro Viérin

Il Forte di Bard ospita sino al mese di giugno 2019, lungo la pedonale che dal Borgo medievale sale verso l’Opera Ferdinando della fortezza, alcune delle monumentali sculture realizzate dall’artigiano valdostano Siro Viérin. Si tratta di opere che rendono omaggio alla presenza salassa e romana in Valle d’Aosta e che fanno parte del Museo a cielo aperto creato dall’artista attorno al Rifugio Mont Fallère. La popolazione celtica dei Salassi fu la prima ad occupare la Valle della Dora Baltea a partire dall’VIII secolo a.C. e fu protagonista di accesi scontri per fronteggiare i tentativi di occupazione da parte dei Romani. La loro definitiva occupazione si concretizzò con la fondazione di Augusta Pretoria, l’attuale città di Aosta, nel 25 a.C.

A Saint-Pierre un luogo unico tutto da scoprire
Il Rifugio Mont Fallère si trova a 2385 metri di quota nella conca tra il Mont Fallère, da cui prende il nome, e il Monte Rosso di Vertosan, in località Les CrottesnelComune di Saint-Pierre(Aosta).Lungo il percorso che da Vetan porta al Rifugio, tra i rami e dietro i sassi si affacciano piccole creature del bosco: il gufo, le civette, il falco e i leprotti, la marmotta, il picchio, il gallo cedrone, la volpe e l’aquila, per citarne alcun, mentre tra gli alberi gli gnomi curiosi spiano l’escursionista. Si tratta di sculture, oltre cento, realizzate dallo scultore Siro Viérin – anche proprietario del Rifugio – che danno vita ad un Museo a cielo aperto tutto da scoprire. Avvicinandosi alla struttura, le sculture diventano via via più grandi: ed ecco il nonno che indica ai nipoti la direzione per il rifugio, la coppia di camosci e quella di stambecchi ma anche un montanaro che si nasconde dietro un sasso…
I visitatori sono invitati ad una sorta di caccia al tesoro per scoprire la collocazione di queste suggestive statue in legno realizzate con maestria e che si inseriscono in piena armonia con la bellezza del paesaggio circostante.

Informazioni
T. +39 366 1745090
info@rifugiomontfallere.it
rifugiomontfallere.it